raggi

Tre lettere, un acronimo: FIR. Può capitare, navigando in Internet dal computer o “spolliciando” sul proprio smartphone anche sui social network, di incappare in questa “strana” parolina. FIR, come detto, è un acronimo che va a indicare i Far Infrared Rays. Tradotto in italiano, Raggi Infrarossi Lontani.

Cosa sono i Raggi Infrarossi Lontani

Può capitare anche – e non c’è nulla di male! – di non avere bene idea di che cosa si stia parlando. Cosa sono i Raggi Infrarossi Lontani? Cerchiamo di essere tanto precisi quanto di facile lettura e comprensione: sono onde elettromagnetiche (invisibili all’occhio umano) la cui lunghezza d’onda è superiore ai 780 nanometri (nm), che è il valore che delimita il passaggio dallo spettro della luce visibile (quella della zona del rosso) a quello della luce invisibile. Il campo dello spettro elettromagnetico occupato dai Raggi Infrarossi è denominato I.R (Infra-Red). Manca da chiarire un punto, ovvero quello relativo al termine “lontani” e la spiegazione è più facile di quello che si possa pensare: i Raggi Infrarossi vengono detti “lontani” perché si posizionano lontano dalla luce visibile, essendo – appunto – invisibili.

Spettro elettromagnetico

Bene, chiarito che cosa sono i Raggi Infrarossi e perché sono detti “lontani”, spieghiamo perché la tecnologia FIR rappresenta una risorsa estremamente interessante per il mondo del riscaldamento elettrico.

I Far Infrared Rays – scoperti nel diciannovesimo secolo dal fisico Sir Frederick William Herschel – emettono calore e, anzi, l’irraggiamento infrarosso è uno dei metodi migliori di trasmissione del calore, peraltro molto simile all’irraggiamento del sole; questo significa che nel momento in cui il corpo umano viene “colpito” dai Raggi Infrarossi (prodotti da un pannello radiante dotato di tecnologia FIR), riesce ad assorbirli e goderne dei benefici. È per questo motivo che i FIR sono riconosciuti dalla scienza come fonte di energia vitale, tanto da essere denominati anche “raggi di vita” o “raggi biogenetici” (ed essere utilizzati anche in ambito medico, oltre che nel campo del riscaldamento elettrico domestico).

I plus della tecnologia FIR

I Far Infrered Rays raggiungono il corpo umano e lo riscaldando, simulando l’effetto della luce solare: immediata è la sensazione di benessere e tepore della persona che viene baciata da questi raggi. Per il nostro organismo i vantaggi sono molteplici:

oltra alla sensazione di benessere e calore (che fa sempre un gran piacere, soprattutto in autunno e in inverno) la tecnologia FIR aiuta la circolazione del sangue, dilatando i capillari e i vasi sanguigni. Allo stesso tempo agevola il recupero muscolare: esistono trattamenti a base di tecnologia FIR per curare crampi, spasmi e infiammazioni muscolari. Ma non è tutto: questo particolare calore aiuta ad espellere le tossine e a curare patologie della pelle come la psoriasi. Insomma, i Raggi Infrarossi Lontani possono essere preziosi alleati del nostro organismo. Ecco perché, allora, dotare la propria casa di un sistema elettrico forte della tecnologia FIR è una mossa vincente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Add to cart