FIR – Raggi infrarossi lontani

Tutti gli esseri viventi sono continuamente sottoposti alle radiazioni elettromagnetiche provenienti dal Sole.

Tra tutte queste radiazioni elettromagnetiche troviamo anche i raggi infrarossi lontani (FIR – Far Infrared Rays): infrarossi perché si trovano nella lunghezza d’onda che va dal rosso al violetto, lontani perché sono quella porzione più lontana dalla luce visibile, distante dai raggi UV e dalle Microonde.
Essi rappresentano la parte benefica e fondamentale per la salute e il benessere di ogni organismo vivente. Questi raggi, infatti, sono chiamati anche bio-infrarossi o raggi biogenetici ossia generatori di vita.

I FIR trasmettono calore attraverso la luce: quando il nostro corpo viene raggiunto dai raggi infrarossi lontani, questi vengono immediatamente assorbiti, generando un prezioso e insostituibile effetto riscaldante.

Argento Ionico

Questa tecnologia sviluppata da Olmar aggiunge alla lastra di vetro Argento puro. Questo processo brevettato DualAg+ consente di abbinare gli effetti benefici e salutari delle onde biogeniche alle proprietà antibatteriche e antimicrobiche dell’Argento Ionico.

Inverter Heater

Una tecnologia brevettata che consente di ottimizzare al massimo i consumi e relativi costi di energia necessari al raggiungimento del benessere termico desiderato abbassando fino al 40% l’energia di spunto nel mantenimento di esercizio.

OXYActive Concept

Benessere termico in ambiente reso sanificato grazie al rilascio nell’aria di 8 milioni di ioni negativi per centimetro cubo e al l’emissione di 50 milligrammi/ora di Ozono.

La Scoperta

Il calore radiante emesso dai raggi nel lontano infrarosso è stato scoperto nel 1800 dal fisico tedesco William Herschel. Fu il primo a dimostrare come il calore poteva trasmettersi grazie a una forma invisibile di luce.

La Ricerca

Ci sono molteplici studi che dimostrano gli effetti benefici dei raggi infrarossi lontani. Anche la NASA ha iniziato a studiare le proprietà dei raggi FIR nel 1960 scoprendo, nel 1980, che questa ‘tecnologia del calore’ è sicura e si presta a svariate applicazioni in campo medico e sanitario. La stessa NASA ha applicato generatori di luce FIR nelle tute spaziali (rivestite da tessuti in bio-ceramica attiva all’infrarosso) allo scopo di stimolare il funzionamento cardiovascolare degli astronauti.

Funzionamento e Proprietà Benefiche

Questo raggio è sempre più oggetto di ricerche mediche e utilizzo nel campo sanitario, per le sue spiccate proprietà benefiche e terapeutiche. I raggi infrarossi lunghi, infatti, grazie alla loro specifica lunghezza d’onda, vengono assorbiti riuscendo a penetrare gli strati cutanei e sottocutanei, interagendo così con le molecole d’acqua e i composti organici che costituiscono i vari tessuti. In questo modo si facilitano gli scambi cellulari con l’esterno, quindi la nutrizione delle cellule e l’eliminazione delle sostanze di scarto. Pertanto, le attività cellulari sono immediatamente rinvigorite, con conseguente miglioramento del metabolismo.

La terapia ai raggi FIR migliora il flusso sanguigno, rafforza il sistema immunitario e il metabolismo, riattivando l’energia vitale e riducendo, ad esempio, i valori del diabete. Viene utilizzata per la riabilitazione muscolare perché permette di recuperare velocemente traumi muscolari e articolari, riduce infiammazioni, gonfiori e spasmi.
Tonifica il corpo favorendo la produzione di anti-ossidanti, eliminando metalli tossici e tossine dalla pelle (combattendo anche la cellulite, che presenta di base un problema circolatorio).

Add to cart