Esempio di riscaldamento elettrico

Addio caldaie a gas, addio stufe a pellet, addio carburanti di varia natura. Questo è il tempo del riscaldamento elettrico, alternativa più che efficace per scaldare le nostre case, strizzando anche l’occhio all’ambiente.
Cosa che male non fa, anzi!

Scaldarsi con l’elettricità è green, è smart, conviene ed è una bella sfida da raccogliere e da vincere. Oltretutto può anche essere (molto) conveniente per il portafoglio, visto che il riscaldamento elettrico – oltre all’impatto ambientale ridotto – può garantire anche benefici al portafoglio, grazie a bollette più leggere sul lungo periodo.

Certo, a livello di materia prima il gas costa meno dell’elettricità, ma questo non significa ovviamente che l’elettrico non conviene.
Il riscaldamento elettrico, infatti, è una soluzione ideale per riscaldare una casa che non ha necessità di essere scaldata tutti i giorni; è questo il caso, per esempio, di seconde case. O di tutte quelle case costruite dove il clima è mite tutto l’anno o quasi. Oppure di tutte quelle case che per “sfortuna” sono isolate e lontane dalle reti di distribuzione del gas. Tutti questi casi, pannelli e radiatori elettrici rappresentano un’ottima soluzione.

I plus dei sistemi di riscaldamento elettrico

Costo di installazione inferiore o del tutto assente, spese di manutenzione ordinarie e straordinarie molto più contenute, nessun costo di manutenzione per la canna fumaria né verifiche dell’efficienza della caldaia, minore frequenza di rotture e guasti: come vantaggi possono bastare?

Inoltre, è bene ricordare che l’energia elettrica può essere (auto)prodotta grazie ai pannelli fotovoltaici. Questo vuol dire che se un condominio o un’abitazione si dota di un sistema fotovoltaici può prodursi l’energia di cui necessita a costo zero.

Riscaldare il proprio nido domestico rendendosi indipendenti dalla rete gas è dunque possibile, per non dire preferibile, se davvero si vuole vivere una vita più eco-sostenibile oltre che più sicura.
Vi state ancora chiedendo se il riscaldamento elettrico conviene?
Provare per credere…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Add to cart