Sauna o bagno turco? Tutti e due o nessuno dei due?
Tra i due litiganti il terzo gode, dice il proverbio, e allora ecco godere la sauna infrarossi per la casa.
Già, avete capito bene: saune infrarossi.

Di che cosa si tratta? Presto detto: la sauna infrarossi nasce come valida alternativa ai modelli tradizionali di sauna che potete trovare alle terme o in un centro benessere.

Valida perché vi permette di vivere momento di assoluto relax anche tra le mura di casa, con costi e consumi elettrici contenuti (il fabbisogno energetico delle saune infrarossi è infatti paragonabile a quelli dei comuni elettrodomestici).

Questo particolare e innovativo prodotto sfrutta le potenzialità della tecnologia FIR– Far Infrared Rays.

I raggi infrarossi lontani sono una forma di energia luminosa – prodotta in natura dal sole o artificiosamente da pannelli a raggi infrarossi – capace di trasmettere calore attraverso la luce.

Si può dunque dire che la sauna ad infrarossi funziona come un sole in miniatura: trasferire calore al corpo umano in modo del tutto naturale e nel momento in cui il nostro corpo viene raggiunto dai Raggi Infrarossi Lontani, il corpo riesce a assorbirli, godendo dei suoi benefici.

Come funziona l’installazione della sauna ad infrarossi

Senza cabina e senza alcun lavoro di ristrutturazione, ma con un semplice pannello a muro, facilmente applicabile alla parete del bagno, ci si può ritrovare con una sauna da sfruttare ogni volta che si vuole.

Ebbene sì: esistono saune infrarossi per la casa non più grandi di un calorifero, che vi possono aiutare a rilassarvi, combattendo contro lo stress, dolori alla cervicale e gonfiori.

Per esempio il pannello Sauna a Infrarossi MITO di Olmar (dotato di sedile richiudibile) si installa in poche mosse, come fosse un quadro da fissare alla parete: bastano infatti una presa della corrente e quattro viti.

Queste saune infrarossi, infine, hanno anche un altro bel vantaggio:
oltre a riscaldare la stanza nella quale sono applicati, purificano l’ambiente, agendo contro l’umidità e i cattivi odori, grazie agli ioni d’argento contenuti nella struttura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Add to cart